Afghanistan, (TMNews) - Il presidente americano Barack Obama, in visita a sorpresa in Afghanistan, lo annuncia dalla base americana di Bagram a un anno dalla morte di Osama bin Laden, fondatore e simbolo dell'organizzazione terroristica. La visita segna una nuova fase dell'impegno americano nel Paese, sancito da un accordo firmato con il presidente Hamid Karzai."Oggi ho firmato un accordo storico tra Stati Uniti e Afghanistan che definisce un nuovo tipo di rapporto tra i nostri Paesi. Un futuro in cui gli afgani saranno responsabili della propria sicurezza nazionale, in cui la guerra finisce e inizia un nuovo capitolo".L'accordo prevede l'impegno degli Stati Uniti nello sviluppo dell'Afghanistan per il decennio successivo alla fine della missione della coalizione internazionale, nel 2014. Obama ha anche incontrato i militari americani, che lo hanno accolto con applausi: il presidente ha ricordato che gli americani non hanno cercato la guerra, ma è arrivata dopo l'11 settembre, e ha sottolineato il traguardo raggiunto con l'uccisione di bin Laden. "Ci saranno ancora dolori, sofferenze e difficoltà, ma c'è una luce all'orizzonte, grazie ai sacrifici che avete fatto".