Washington (TMNews) - Il presidente Obama si trasforma per una notte in cantante. Invitato dal "Re del blues", B. B. King e dal leader dei Rolling Stones Mick Jagger, il presidente americano ha prima cominciato a battere le mani, poi si è lasciato andare e ha sfoggiato le sue doti canore intonando "Sweet Home Chicago".In occasione del mese della storia nera, Obama ha ospitato un concerto di star eccezionali. Insieme a lui anche la moglie Michelle che ballando ha accompagnato l'esibizione del marito.