Oklahoma City (TMNews) - "Sul matrimonio ho la stessa posizione di quando ero governatore, e che ho espresso più volte: credo che il matrimonio sia una relazione tra un uomo e una donna". Così il candidato repubblicano alla Casa Bianca Mitt Romney replica al presidente Obama, fresco di apertura alle nozze gay. "Gli Stati - ha aggiunto Romney - possono intervenire su diverse materie minori, ma la mia opinione è che il matrimonio in sé possa essere solo tra uomo e donna".La posizione di Romney dunque è molto chiara, ma nella destra americana, dove la voce romuorosa dei Tea Party continua ad avere grande risonanza, c'è anche chi considera troppo pacata la risposta del candidato repubblicano. Che probabilmente sta cominciando a studiare da presidente.