Parigi (TMNews) - Offrire ai bambini che non possono permettersi le vacanze alcune giornate di relax, a contatto con la natura e divertendosi: è questo lo scopo dell'iniziativa ideata dalla navigatrice francese, Maud Fontenoy, nota per aver attraversato l'Oceano Atlantico e l'Oceano Pacifico a bordo di imbarcazioni a remi. Trecento bambini hanno trascorso alcuni giorni in mare, a bordo della Tahia, l'imbarcazione della Fontenoy, insieme ad altre imbarcazioni messe a disposizione gratuitamente da skipper francesi. I piccoli, di età compresa tra i 9 e i 12 anni, hanno così viaggiato al largo di La Rochelle, che affaccia sull'Oceano Atlantico, visitando l'Acquario, il Museo Marittimo e viaggiando in mare a bordo dei prestigiosi natanti."Abbiamo chiesto agli skipper di aiutarci, ci sono una cinquantina di imbarcazioni venute da tutta la Francia", ha detto Julien Laupetre, presidente dell'associazione umanitaria che - insieme alla Fondazione Fontenoy - organizza l'iniziativa intitolata "Giornate per le vacanze dimenticate".Immagini: Afp