Bologna (TMNews) - Cancellazioni a raffica, passeggeri ammassati in stazione in attesa di sapere se, e quando, potranno partire: il tabellone della stazione Centrale di Bologna simboleggia il tilt dei trasporti in Emilia Romagna, causato dalla nevicata di oltre 24 ore che ha paralizzato metà Italia. L'umore dei passeggeri oscilla tra la comprensione e l'irritazione per la mancanza di informazioni adeguate.Il caso più eclatante è stato il blocco del treno Intercity 615 Bologna-Taranto per oltre sette ore tra Forlì e Cesena, a causa dei cavi ghiacciati dell'elettricità: la Protezione civile è intervenuta per portare panini e bibite agli oltre 600 passeggeri. Se la neve ha concesso una tregua, ora l'incubo per la Pianura Padana è il ghiaccio.