Corleone, (TMNews) - Un caloroso applauso ha accolto il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, con sua moglie Clio, all'arrivo a Corleone, dove ha preso parte ai funerali di Placido Rizzotto, ucciso dalla mafia nel 1948. Una cerimonia di Stato nella Chiesa Madre di Corleone per il sindacalista morto 64 anni fa, il cui corpo, ritrovato nel 2009, è stato riconosciuto solo nel marzo scorso.Il Capo dello Stato, dopo aver reso omaggio con una corona di fiori al busto del sindacalista, ha consegnato alla sorella di Rizzotto, Giuseppa, la medaglia d'oro al valore civile. Subito dopo la cerimonia nella Chiesa Madre dove accanto a Napolitano e alla moglie Clio c'erano il ministro dell'Interno, Annamaria Cancellieri, quello della Difesa Giampaolo Di Paola, e il segretario generale della Cgil Susanna Camusso.