Napoli (TMNews) - Non ci sono tessera del tifoso, controlli di polizia e steward che tengano: allo stadio San Paolo, quando il Napoli gioca in casa, se ne vedono di tutti i colori. Come dimostrano questi video girati nel corso di alcune partite.Nonostante le ripetute denunce, decine di persone, con abilità da acrobati, riescono a scavalcare le alte recinzioni ed entrare nello stadio. Ma non solo, una volta all'interno della struttura in tanti si arrampicano e riescono a cambiare settore.Aiutati da persone che li spingono con il rischio di cadere, i "portoghesi" entrano di straforo sfidando la gravità e le leggi.Ai tornelli sembra invece tutto regolare, ma non è così. La fila è ordinata, ma per ogni biglietto passano in due: il primo con tagliando alla mano e il secondo di "stramacchio" ossia di straforo.Il San Paolo assomiglia sempre più ad un colabrodo. Specie se si considera che nei minuti finali di gioco, entrare nello stadio è molto semplice perchè vengono aperti tutti i cancelli, permettendo a qualsiasi attaccabrighe di accedere allo stadio e creare disordine.montaggio: Linda Verzani