Napoli (TMNews) - La febbre da Vela contagia di nuovo Napoli: non si sono ancora spenti gli echi dell'America's cup e già il lungomare partenopeo è di nuovo punteggiato dalle variopinte vele delle barche che partecipano alla "Regata dei 3 golfi". Suggestiva, come sempre, la partenza in notturna, venerdì 11 maggio, dalle acque di Santa Lucia allo scoccare della mezzanotte. Oltre 700 i velisti impegnati in rappresentanza di 11 regioni italiane con una grossa "flotta" siciliana. Sulla linea di partenza anche nomi noti come Paolo Cian, e Vasco Vascotto. A difendere il titolo 2011, la napoletana "Scugnizza" dell'armatore Enzo De Blasio."Ha fatto parte del nostro equipaggio anche il famoso Paolo Cian - spiega - e ci accompagnerà prossimamente anche ai campionati aeuropei e al campionato italiano". La regata tocca i golfi di Napoli, Gaeta e Salerno con un percorso sottocosta di 170 miglia nautiche, inaugurando la settimana velica napoletana che, dal 17 al 20 maggio prevede le prove sulle boe; per la prima volta, si disputeranno a Napoli, nello stesso specchi di mare che ha ospitato le World Series della Coppa America.