Napoli (TMNews) - Un passo avanti nella lotta all'emergenza rifiuti: la città di Napoli raccoglie i primi frutti della campagna per la diffusione della raccolta differenziata e, almeno in base ai dati raccolti nei quartieri di Sacmpia e di Posillipo, arriva un messaggio di ottimismo. Come spiega il vicesindaco Tommaso Sodano. "Bisogna abbandonare l'idea che discariche e inceneritori siano la soluzione. I dati sulla raccolta differenziata in quartieri diversi come Scampia o Posillipo, ci dicono che è possibile anche a Napoli fare una raccolta differenziata di qualità".I dati sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa congiunta con l'Asia, l'azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti nel capoluogo partenopeo. E il percorso intrapreso dall'amministrazione comunale passa anche attraverso interventi sulle strutture dedicate alla gestione e allo smaltimento dell'immondizia. "Noi - ha aggiunto Sodano - vorremmo aprire anche una nuova stagione dell'impiantistica che manca nella regione Campania". E Napoli, lentamente, comincia forse a vedere la luce in fondo al tunnel.