Napoli, (TMNews) - Una valigia che transita sul nastro trasportatore del ritiro bagagli in aeroporto, un cane antidroga che si insospettisce: così i finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno trovato e sequestrato dieci chili di eroina purissima, durante i controlli all'aeroporto di Capodichino. Una donna di origine ceca proveniente dalla Tanzania aveva nascosto la droga in uno scomparto interno della valigia, convinta di farla franca: ma non ha imbrogliato il fiuto del cane, che ha individuato il bagaglio sospetto. L'eroina, venduta al dettaglio, avrebbe fruttato un guadagno di oltre un milione di euro. Il trucchetto della droga in valigia non è una novità per i viaggiatori: un cittadino di origine somala residente in Olanda e proveniente da Amsterdam nascondeva così 23 chili di khat: i due corrieri della droga sono stati arrestati.