Napoli, (TMNews) - Nonostante le proteste e una diffida dell'assessorato regionale ai Trasporti, sono entrati in vigore gli aumenti delle tariffe per i collegamenti fra Napoli e le isole del Golfo, come annunciato dalle compagnie marittime. Gli abitanti di Ischia, Capri e Procida sono sul piede di guerra.Anche i Comuni sono contrari all'iniziativa delle compagnie marittime definita dalle amministrazioni di Capri e Anacapri "Atto arrogante e piratesco".