Napoli, (TMNews) - Cinese, russo, ucraino e arabo, oltre all'italiano. La raccolta differenziata a Poggiomarino, in provincia di Napoli, parla cinque lingue, quattro straniere. È l'iniziativa del Comune per informare anche i cittadini stranieri sulle modalità della raccolta dei rifiuti, indicando giorni, orari e caratteristiche della differenziata. Un'iniziativa attuata dai volontari della Confraternita della Misericordia, che gestisce anche il servizio ambulanza del 118: il responsabile Nicola Lo Sassi. "Abbiamo condiviso con il comune il progetto porta a porta: il comune con la ditta ecologica si sono impegnati a fare questi volantini da distribuire a tutta la cittadinanza, e magari con i volontari spiegare perfettamente come funzioni, anche perchè questo è un paese dove ci sono molti extracomunitari".Nel paese sono numerosi gli stranieri che non sanno come orientarsi con il calendario della raccolta dei rifiuti: di qui l'idea di una traduzione delle brochure, distribuite da gruppi di giovani volontari. Obiettivo aumentare la percentuale di raccolta differenziata, che in passato arrivava al 40-50%.