Roma, (TMNews) - "Affermare la necessità di rendere il Servizio sanitario nazionale efettivamente sostenibile non ha nulla, proprio nulla a che vedere con la logica della privatizzazione". Lo ha precisato il premier Mario Monti intervenendo alla cerimonia per il 50esimo anniversario dell'istituzione dei Nas. Una precisazione arrivata dopo le polemiche scatenate dalle sue dichiarazioni di lunedì 26 novembre quando aveva detto "la sostenibilità futura dei sistemi sanitari, incluso il nostro servizio sanitario nazionale di cui andiamo fieri, potrebbe non essere garantita se non si individueranno nuove modalità di finanziamento e organizzazione dei servizi e prestazioni".