Roma (TMNews) - "La fase acuta della crisi è superata ma non ci si può rilassare". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Monti, al termine dell'incontro con la Cancelliera tedesca Angela Merkel. "Dopo il fiscal compact occorre che l'Unione europea entri in una fase nella quale presti analoga attenzione alle politiche per la crescita e l'occupazione, soprattutto giovanile". Servizi, innovazione, mobilità del lavoro e industrie di reti. Sono i settori su cui Mario Monti e Angela Merkel hanno concordato di "cooperare strettamente" per una strategia della crescita.