Bruxelles (TMNews) - Proseguire sulla strada dell'integrazione europea per superare la crisi. E' questo l'obiettivo indicato dal presidente del Consiglio Mario Monti al termine dell'Ecofin di Bruxelles. "L'aver posto questo obiettivo - ha detto il premier - è di per se un segnale per i cittadini e per i mercati della volontà di fare tutto ciò che è necessario per salvaguardare la nostra moneta e riaffermare la nostra volontà di far progredire il progetto politico europeo".Monti ha anche parlato del proprio futuro politico, ribadendo di non voler proseguire nella propria esperienza di governo dopo il 2013. "Ho sempre escluso, e lo escludo anche oggi, di considerare una esperienza di governo per quanto mi riguarda che vada oltre la scadenza delle prossime elezioni che è la scadenza naturale del governo che ho l'onore di presiedere".Una conferma, quella di Monti, che ha fatto preoccupare i mercati, come ha dimostrato il pressoché immediato rallentamento degli indici di Piazza Affari.