Bruxelles (TMNews) - "Non è detto" che si debba aspettare il 2014 per avere provvedimenti che possano cominciare a far tornare il "sorriso" tra gli italiani nei riguardi del fisco. Il 2013 è l'anno su cui l'Italia si è impegnata a riportare il bilancio in pareggio ma "il pareggio si può conseguire con varie combinazioni di entrate e di uscite", ha affermato il premier Mario Monti durante la conferenza stampa al termine dell'Ecofin.Monti ha spiegato che al consiglio dei ministri di venerdì ci sarà "una importante serie di misure di semplificazione fiscale".Per contabilizzare i dati sul gettito dalla lotta all'evasione "bisogna spettare un momento". Tuttavia, ha spiegato ancora Monti, sempre al Cdm di venerdì si potrebbe procedere all'istituzione di "un fondo in cui far confluire i ricavi della lotta all'evasione" in attesa di decidere come utilizzarli.