Milano, (TMNews) - "Cerchiamo di pensare se una concentrazione qua, una zona già servita, non sia una soluzione". L'Istituto Europeo di oncologia come sede della nuova Città della Salute: la proposta arriva dal presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà, all'Ieo in occasione dell'inaugurazione del nuovo Centro di Radioterapia Avanzata. Il progetto della Cittadella, voluto dalla Regione Lombardia e per ora sulla carta, prevedeva di unire in un unico polo sanitario gli ospedali Sacco, il Besta (neurologico) e la Fondazione Irccs Istituto dei Tumori. L'idea di Podestà coincide con un vecchio sogno del professor Umberto Veronesi: realizzare il Centro europeo per la ricerca biomedica avanzata, il Cerba, insieme a Istituto tumori e Besta in modo da diventare "il più potente istituto di ricerca e sviluppo oncologico al mondo". I fondi, ha assicurato Veronesi, ci sono.In attesa della realizzazione del progetto, l'Istituto Europeo inaugura il nuovo Centro di Radioterapia Avanzata, che permetterà di curare fino a 4.500 pazienti all'anno e si posizionerà tra i primi 10 centri di radioterapia nel mondo.