Milano, (TMNews) - Hanno invaso le strade, attaccati ai pali della luce o alle fermate della metropolitana: cartelli bianchi e blu che guidano verso una "Città della salute" e suggeriscono fantasiose attività sportive, come il "Jogging del reporter", "Lo step della fashion victim", "Lo spinning del manager" e "La cavallina dell'universitario". Chi ha passeggiato negli ultimi tempi per Milano non ha potuto fare a meno di notarli, forse si è chiesto di cosa si tratta: è l'ultima frontiera del marketing, scelta da HealthCity, catena di centri sportivi, fitness e relax di lusso, in occasione del rebranding del gruppo italiano, che prima si chiamava Fitness First.Il gruppo ha fissato due date, le immagini si riferiscono al 10 aprile 2012, per diffondere la comunicazione non convenzionale in ogni zona della città, da Porta Venezia a Cadorna, da viale Certosa a Tortona: l'invito è a fare sport a partire dal quotidiano, con 10 messaggi che definiscono un nuovo modo di fare fitness, utilizzando gli oggetti più comuni dell'arredo urbano come attrezzi per l'allenamento. Milano capitale degli affari, città della moda, famosa per la vita frenetica, si trasforma nella Città della Salute. Con qualche perplessità dei passanti.