Milano, (TMNews) - Tre ragazze in giacca, cravatta e mutande bianche, sul volto la maschera del maiale, in mano i cartelli con gli slogan: "Chiudiamo le regioni, apriamo le prigioni", "Soldi, festini, vacanze ogni stagione: che bello stare alla Regione". Il gruppo artistico "Il sogno dell'alieno" sceglie il giorno della proclamazione della nuova giunta regionale per mettere in scena una performance nel piazzale di Palazzo Lombardia: poco prima che il presidente Roberto Formigoni legga i nomi dei componenti della giunta, i quattro artisti si esibiscono davanti a un gruppo di curiosi e giornalisti. Basta un fischio del "capogruppo" per far cadere a terra a peso morto le tre "teste di maiale", che poi vengono rialzate. E la scena si ripete.