Milano (TMNews) - Parigi e Milano in bicicletta. Non è una nuova competizione ciclistica, ma è il bilancio del servizio di bike sharing nelle due grandi città europee. Parigi ha festeggiato i cinque anni di Vélib arrivando a 1.700 stazioni e 23.000 mezzi, mentre Milano ha raggiunto quota 137 stazioni del suo BikeMi, che conta su una flotta di 2.271 biciclette. Il paragone con la capitale francese è senz'altro azzardato e impietoso, ma il capoluogo lombardo è anche molto più piccolo. Dal 3 dicembre 2008 al maggio scorso i tragitti percorsi dalle biciclette gialle di Palazzo Marino sono stati più di 3 milioni, con un record di 6.600 prelievi in 24 ore registrato il 10 maggio. Gli abbonati annuali attivi che circolano sulle due ruote comunali sono circa 15.000. La distanza con Vélib è ancora abissale, basti pensare che a Parigi dal 15 luglio 2007 sono state percorse 138 milioni di tratte, e che ogni giorno ci sono tra i 100.000 e i 150.000 utenti". Ma le cose anche a Milano stanno lentamente cambiando: ci si avvia verso il completamento della fase 2, che porterà la rete a contare su 200 stazioni e 3.650 bici a disposizione di tutti i milanesi dalle 7 alle 24. E le abitudini in città forse cominciano a cambiare, all'insegna dell'ecologia e del benessere.