Manila (TMNews) - Campane a festa in tutte le Filippine, Paese fortemente cattolico, per celebrare una nuova santa, la seconda originaria dell'arcipelago asiatico. Si tratta di una giovane missionaria, uccisa oltre 300 anni fa.