Palermo, (TMNews) - E' piena emergenza rifiuti nei 12 comuni della provincia di Palermo dove la raccolta, affidata all'Ato Palermo 1, non viene effettuata ormai da giorni, e le strade sono diventate delle vere e proprie discariche a cielo aperto.L'innalzamento delle temperature negli ultimi giorni ha reso ancora più insopportabile la situazione per i cittadini che sono esasperati. "Abbiamo topi, abbiamo un odore che non si può respirare, scarafaggi e zanzare giganti. Ci siamo rivolti al comune e a tutto quelli che potevamo sentire, ma nessuno a mosso un dito".Non mancano i consueti roghi di immondizia, che non risolvono la situazione anzi peggiorano la qualità dell'aria.Intanto la Regione Siciliana, che avrebbe dovuto stanziare due milioni di euro destinati a far fronte all'emergenza, tace. E alcuni sindaci si sono rivolti al Prefetto per chiedere l'intervento dell'esercito.