Roma, (TMNews) - I tuareg del Mali in fuga dalla capitale Bamako: la guerriglia nel nord del Paese che ha portato all'indipendenza dell'Azawad, regione abitata proprio dai berberi africani, minaccia la loro presenza nel Paese. A lanciare l'allarme è il direttore del Centro culturale Tumast di Bamako che lavora per promuovere la cultura tuareg e per favorire la convivenza multietnica. "Ci sono molti tuareg che hanno lasciato il paese per paura, e sono fuggiti per mettersi al riparo, al riparo dagli scontri", dichiara il direttore Mohamed Aq Ossad. "Non abbiamo visto a Bamako tuareg feriti o colpiti, ma ci sono saccheggi e questo avviene in tutte le manifestazioni e gli scontri, ci sono dei disordini e può succedere", aggiunge. I tuareg, sostenuti dagli islamici, hanno conquistato le tre principali città del nord del Mali: Gao, Kidal e Timbuctù.