Palermo, (TMNews) - I magistrati di Palermo hanno chiesto 8 anni di carcere per l'ex ministro dell'Agricoltura Saverio Romano, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. Nella requisitoria durante la prima udienza del processo il pm Nino Di Matteo ha parlato dei presunti legami fra Cosa Nostra e l'ex ministro del governo Berlusconi e attualmente deputato del Pid, "Partito di Italia Domani"."Un patto politico elettorale mafioso in cui assumiamo che il candidato all'epoca alle elezioni nazionali Romano ha ottenuto sostegno elettorale di Cosa Nostra promettendo successivi favori".Favori che secondo l'accusa in alcuni casi vennero resi con candidature. Il processo è stato rinviato al prossimo 6luglio, la sentenza invece è prevista per il 17 dello stesso mese.