Ferrara, (TMNews) - "Stiamo tutti perdendo il contatto con la realtà. Quello che è successo è successo, si cade e ci si rialza, magari con un po' con le ginocchia sbucciate. Bisogna cercare di essere positivi e di trasformare gli incidenti inrisorse". Così il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle dell'Emilia-Romagna, Giovanni Favia, è tornato sul noto fuorionda in cui ha denunciato la mancanza di democrazia all'interno del movimento. "Il futuro è accanto a Beppe Grillo" ma "è nelle mani dei cittadini" perché "lui è solo il detonatore" e gli altri sono "la dinamite".