Brasile (TMNews) - Il Cappello neo in testa, il passo lento e incerto, la cravatta rossa. Lula arriva all'università di Rio e commuove tutti, compreso il suo successore, l'attuale presidente del Brasile Dilma Roussef. Le cure per il cancro alla laringe lo hanno visibilmente indebolito, ma lui non è voluto mancare alla consegna della laurea honoris causa conferitagli da cinque università pubbliche carioca."Sono stato il primo brasiliano, insieme a Jose Alencar, a ottenere la presidenza della Repubblica senza una laurea. Sembrava che l'avessimo, ma non era così".Conserva uno spirito allegro Lula durante il suo discorso che, però, è costretto a pronunciare seduto: la malattia gli ha fatto perdere 15 chili, ma sembra che ormai il cancro alla laringe sia sconfitto. "Sto recuperando alla gola - dice scusandosi - voglio chiedervi pazienza: il discorso è breve e l'emozione e' grande".(Immagini AFP)