San Francisco, (TMNews) - Le code o i viaggi a vuoto per il lavaggio auto diventeranno un ricordo: ci ha pensato una start up di San Francisco, che ha ideato il car washing a chiamata. Per attivare il servizio c'è una app, che si chiama Cherry: l'utente inserisce la sua posizione, il numero di carta di credito, il modello e la targa della macchina e parte il servizio. Dovunque ci si trovi, a casa o per strada, in 15 minuti arriva un addetto con tutti gli attrezzi del mestiere per pulire l'auto da cima a fondo, dentro e fuori: un metodo eco-friendly, rivendica l'azienda, si usano solo prodotti biodegradabili e meno di 4 litri d'acqua, mentre con il lavaggio faidate si può arrivare a consumarne 100."L'idea mi è venuta una domenica pomeriggio, quando cercavo un lavaggio auto a San Francisco: ne ho trovati due su Google maps, ma quando sono arrivato erano già chiusi" racconta il Ceo di Cherry, Travis Vanderzanden, che ha lasciato un lavoro ben pagato in un'azienda tecnologica per lanciarsi in questa avventura. Il punto forte, dice, è la convenienza: non ci si deve mettere in macchina, nè essere presenti quando arriva il servizio-lavaggio: Cherry manda un messaggio perchè il cliente scenda ad aprire la macchina. Un'invenzione, Travis se lo augura, che rivoluzionerà un settore da anni privo di novità.