Londra (TMNews) - L'acqua è il suo elemento, tanto che nelle piscine di mezzo mondo ha raccolto record e trofei come nessun altro. Ma Michael Phelps, 22 medaglie vinte in tre olimpiadi, di cui 18 d'oro, confessa che anche per lui gli inizi non sono stati facili. "Avevo paura dell'acqua - racconta ai cronisti - non volevo mettere la faccia sotto. Non so perché, semplicemente non mi piaceva. Poi finalmente ho trovato il coraggio per farlo e ho cominciato a nuotare e quindi mi sono innamorato di questo sport che mi ha dato opportunità infinite".Alle Olimpiadi londinesi Phelps ha raccolto quattro ori e due argenti. "Sono felice e sorrido - aggiunge il campione - anche se adesso sono un po' stanco. Ma mi sto divertendo e credo che finché mi diverto il resto non conta". In ogni caso, nonostante l'incredibile numero di vittorie, Phelps continua a emozionarsi. "Ogni medaglia che sono riuscito a vincere - conclude - è stata una cosa speciale anche se la prima vittoria olimpica resta grandiosa. E' difficile spiegarlo a parole, ma resta la mia preferita".