Londra (TMNews) - Usain Bolt ha di nuovo stupito il mondo vincendo per la seconda Olimpiade consecutiva i 100 metri, probabilmente la gara che rappresenta i Giochi più di qualunque altra. E nelle vie di Brixton a Londra esplode la festa della comunità giamaicana."Incredibile - dice un ragazzo - ora è una vera leggenda. Ha vinto due ori consecutivi: nelle grandi occasioni non delude mai. Tutti dubitavano di lui prima della gara, dicevano vincerà Blake o vincerà Gatlin. E Usain Bolt li ha subito ripagati"."E' qualcosa - aggiunge una ragazza - che riguarda tutti gli atleti giamaicani, e anche i britannici. E' qualcosa che riguarda le Olimpiadi e tutto lo sport in generale. E' vero, bisogna sostenere il proprio Paese, e noi abbiamo tifato per gli atleti britannici, ma oggi è una festa speciale"."E' Usain Bolt - conclude un'altra giovane - ed è il nostro Paese. La Giamaica è sempre ricordata per le sue cose peggiori, come il crimine o la violenza, ma questo dimostra che non siamo solo così. Lui è una leggenda, una leggenda che si chiama Usain Bolt".Il campione ha vinto con lo stratosferico tempo di 9"63, seconda prestazione di sempre, con un miglioramento di 6 centesimi rispetto alla già incredibile vittoria di Pechino 2008. La festa di Brixton è decisamente giustificata.(immagini AFP)