Palermo (TMNews) - Il presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo ha ribadito il sostegno dell'Mpa a Massimo Costa, candidato del Terzo Polo a sindaco di Palermo e si è detto d'accordo sul no all'alleanza con il Pdl. "Credo abbia fatto bene ad escludere la incompatibilità con il Pdl, perché lo caricherebbe dell'eredità di questa gestione decennale che non è opportuno che lui raccolga".Ha confermato poi l'apertura del dialogo con Gianfranco Miccichè. "Vedrò Gianfranco Miccichè con il quale abbiamo ripreso un dialogo. Ci siamo incontrati con Gianfranco Fini per una collaborazione piena non solo per Camera e Senato ma per tutte le altre consultazioni in programma".A che gli chiedeva un commento sulle dichiarazioni di Costa che ha detto che toglierà i peccati di Palermo, Lombardo ha risposto con una battuta. "Io non c'ero ieri, ma penso che sia stata ironica questa cosa dei peccati e dei peccatori".