Milano, 28 giu. (TMNews) - L'Italia non ha mai perso contro la Germania ai mondiali, ma oggi a Varsavia è tutta un'altra storia. Alla vigilia della semifinale degli Europei 2012 allenatori e giocatori ostetantano sicurezza ma anche grande rispetto per l'avversario."La nostra squadra è in grado di battere qualsiasi avversario: questo non vuol dire che vinceremo, ma la fiducia è molta per poterlo fare" ha dichiarato il ct della nazionale tedesca Joachim Loew certo di poter cambiare il corso della storia."Abbiamo solo un'arma, non possiamo tornare indietro proprio adesso,sarebbe snaturare due anni di lavoro. Sarebbe veramente brutto e immaturo nel momento della verità giocare un calcio diverso. Rischieremo qualcosa ma cercheremo di giocare al calcio.EQuella di stasera è la gara della vita, per il ct azzurro Prandelli che per la sua squadra sogna cose fantastiche. Poi tocca a Daniele De Rossi parlare di tattica, proprio lui che a Dortmund, quel 4 luglio del 2006, non ha potuto giocare contro la Germania in una partita epica, ora mette in guardia dagli avversari."Se vengono a fare una pressione molto forte l'unica cosa che puoi fare è palleggiare e riuscire a uscire da questo pressing, altrimenti di schiacciano. Qualsiasi squadra lo farebbe".(immagini AFP)