Parigi, (TMNews) - E' il regno degli amanti del cioccolato, un club esclusivo di Parigi noto come Chocolate Munchers: da trent'anni i soci gustano le ultime conquiste e gli esperimenti creativi dei maestri cioccolatieri francesi. Per loro il cioccolato non è solo un gustoso snack ma un'esperienza per il corpo e per l'anima."Fa veramente bene al morale, è un piacere incontrare altre persone qui e soprattutto degustare il cioccolato perchè è sempre qualcosa di positivo, di benefico".Truffles, mousse, biscuits, gelati: di cioccolato ce n'è per tutti i gusti. Per i 150 soci del club, che si incontrano 5 volte l'anno, il rituale è sempre lo stesso: si taglia il cioccolato con un coltellino e si controlla la sua composizione poi lo si assapora con riverenza. Alla fine si pulisce il palato con pane e acqua. Come per un buon vino, quello che si assapora ha un gusto ricco e complesso.Pierre Hermé, maestro cioccolatiere:"Ci sono tutti gli elementi del gusto, del piacere, della consistenza. C'è l'olfatto. Ci sono tutti gli indicatori per riconoscere un buon cioccolato nero"Christian Constant, cioccolatiere:"Io sono figlio e nipote di un viticultore, per me il vino è sempre stato la base per poter gustare il cioccolato, perchè mi sono reso conto che ci sono molte analogie tra loro".Nonostante il suo carattere esclusivo, i membri del club dicono che non è necessario essere un esperto. La cosa più importante è che si ami gratificare il proprio palato gustative con tutto il buon cioccolato che capita a tiro