Napoli (TMNews) - L'Nba sbarca a Napoli ed è subito febbre da Cheerleader. Le supporters dei Brooklyn Nets, neonata squadra statunitense, con i loro balletti hanno fatto da cornice all'Nba 3x, l'evento sportivo itinerante, organizzato da Nba Italia, che per due giorni ha animato l'area pedonale compresa tra il Lungomare Caracciolo e la Rotonda Diaz offrendo al pubblico italiano un assaggio del clima che si respira nel più importante campionato di basket al mondo. Katia Bassi, country manager di Nba Italia."Abbiamo battuto un record europea che è il record di Barcellona, abbiamo superato di gran lunga le 220 squadre e di questo dobbiamo ringraziare la città di Napoli che ci ha messo a disposizione questa location straordinaria".Il torneo è suddiviso in una serie di incontri di 12 minuti ciascuno tra squadre, maschili e femminili, formate da 3 persone. Come già successo con le regate dell'America's Cup l'evento ha richiamato sul lungomare di Napoli migliaia di turisti e appassionati. Grande, dunque, il successo dell'iniziativa al punto da spingere lo stesso sindaco De Magistris e gli organizzatori a parlare di un "sicuro ritorno" nei prossimi anni.