L'Avana, (TMNews) - Don Bello è un pioniere del capitalismo cubano che ha deciso di trasformare in una attività redditizia uno dei piatti tradizionali di Cuba: il barbecue. Don Bello, infatti, cuoce e consegna a domicilio maiali arrosto."Un giorno ho preparato un pranzo e l'ho portato a casa di amici. Tutti hanno apprezzato e mi hanno detto: 'puoi farlo per mestiere'".Quando arriva nell'azienda agricola per fare spesa non trova nessuno a servirlo: dovrà fare tutto da sè con le fatiche e i pericoli che questo comporta."Quando non c'è nessun altro che possa farlo tocca a te rimboccarti le maniche. Il cliente non aspetta"Il suo è un successo figlio dell'apertura del governo cubano all'impresa privata. E Don bello sembra aver appreso in fretta le leggi del capitalismo: i consumatori prima di tutto, con un occhio attento all'innovazione. La ricetta del maiale, infatti, è quella di famiglia con qualche novità.Ma Don Bello ha anche un altro primato sulle spalle. In un Paese come Cuba dove la pubblicità quasi non esiste, è andato in tv per promuovere il suo maiale arrosto.E' stato uno dei primi a farlo e subito dopo il suo cellulare ha iniziato a squillare senza sosta."E' stata una giornata da ricordare nei libri di storia - dice ancora piacevolmente stupito - ho ricevuto almeno trenta chiamate. La gente telefonava come pazzi per fare delle ordinazioni. Poi una volta che ordinano ritornano"In un solo giorno Don Bello riesce a preparare fino a 10 maiali e ognuno di essi viene consegnato con l'originale sigaro cubano in bocca. Una volta cotti è lui stesso a portarli con la sua datata auto russa a casa dei clienti. Questa famiglia ha organizzato un pranzo di festa per l'arrivo dei parenti da Miami. Dopo il primo morso, Don Bello spera di essersi aggiudicato nuovi clienti.