Genova, (TMNews) - "Sono assolutamente tranquilla e ho fiducia nella magistratura con cui continuerò a collaborare. E' stato perquisito il mio ufficio perché questa vicenda riguarda il mio assessorato ma non sono stati assunti da parte mia provvedimenti che riguardano il porto di Ospedaletti". Lo hadetto la vice presidente e assessore all'urbanistica della Regione Liguria, Marilyn Fusco, commentando la perquisizione del suo ufficio da parte dei carabinieri del Noe nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Sanremo sulla realizzazione del nuovo porticciolo turistico di Ospedaletti."E' una vicenda -ha sottolineato Fusco- che risale a molto tempo fa. I provvedimenti erano stati assunti nella precedente giunta Burlando. Quando si ricoprono dei ruoli istituzionali -ha affermato la vice presidente della Regione Liguria- si viene sempre chiamati in causa su situazioni che hanno comunquedeterminate continuità". Fusco ha poi spiegato di aver parlato con il presidente Burlando che avrebbe espresso fiducia nei suoi confronti.