"L'università italiana è una buona base di partenza, ma esplorare il panorama internazionale dell'istruzione è un punto di sicuro vantaggio per crescere, qualificarsi fare carriera nella globalità"..così si legge nella quarta di copertina di "Io invece studio all'estero", di Loredana Oliva, Sperling&Kupfer, 396 pagine, 18 €. Una "guida-non guida" con i consigli, gli itinerari anche fuori dalel rotte anglofone classiche e tante belle storie. Giornalista esperta di formazione internazionale e firma familiare per i frequentatori di Job24.com e JobTalk, Loredana ci racconta perchè, dal liceo al master, "mollare gli ormeggi" conviene...