Bengasi, (TMNews) - Con una marcia illuminata dalle fiaccole, è stata Bengasi a dare il via alle celebrazioni del primo anniversario della rivolta in Libia che ha sconfitto il regime di Gheddafi. Una corsa ha attraversato la città per ricordare che proprio qui fra il 15 e il 16 febbraio del 2011 ci furono le prime dimostrazioni anti governative in segno di protesta contro l'arresto di un attivista, Fethl Tarbel, attualmente ministro dello sport nel nuovo governo. Il regime rispose con durezza, ci furono le prime vittime. La violenza del governo ebbe l'effetto contrario, unendo la popolazione che il 17 febbraio scese in piazza in massa per il "giorno della collera", la prima grande manifestazione contro il regime. Per Gheddafi fu l'inizio della fine.