Milano (TMNews) - "Il rancore è prevalso sulla verità. La mia epurazione era già scritta". Sono le prime parole con cui Rosy Mauro ha commentato la sua espulsione dalla Lega, decisa questa sera dal consiglio federale, parlando con i giornalistifuori dalla sede di via Bellerio. Per quanto riguarda le sue dimissioni dal Senato la Mauro ha dichiarato: "Valuto tutto, ma un passo alla volta". "Non ho voluto fare retromarcia per un semplice motivo: non vedo chiarezza in tutta questa storia", ha aggiunto Mauro.