Bologna, (TMNews) - "Monti, Fornero, il vostro posto è il cimitero". E' il grido iniziale che ha dato il via al corteo della Lega Nord a Bologna contro le tasse introdotte dal governo Monti. "Basta tasse, Monti a casa" è lo slogan che ha accompagnato il tragitto da piazza Malpighi fino a Porta Saragozza dove al termine della manifestazione il segretario Roberto Maroni ha parlato. Ma dalle finestre dei palazzi del centro storico di Bologna c'è stata anche la contestazione di alcuni giovani che al passaggio del corteo hanno mostrato il dito medio.