Palermo, (TMNews) - "Scendete al più presto in campo, se vi si vuole tenere fuori, per rinnovare politica e società": è l'appello che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano lancia, emozionato e quasi commosso, ai giovani al termine del suo discorso a Palermo per la commemorazione della strage di Capaci. Il Presidente nel corso del suo discorso si è commosso anche parlando di educazione alla legge a scuola.