Nairobi, (TMNews) - Una pianta-killer sta soffocando il Lago Vittoria. Si chiama Giacinto acquatico, proviene dal continente americano e sta colonizzando il più esteso lago africano. E' una delle piante che si riproduce più velocemente al mondo e può raddoppiarsi in solo 5 giorni. Un vero e proprio muro vegetale, lungo molti chilometri, che soffoca ogni altra forma di vita, rallenta le correnti e intralcia la navigazione. Ma non solo a rischio ci sono i pesci, le piante indigene e di conseguenza l economia locale."Non c'è quasi più pesce, le barche restano a riva perchè non c'è più niente da prendere" dice un pescatore che oramai fatica a muoversi con la sua barca tra il groviglio di foglie e radici.Ma c è chi vede nella pianta infestante un nuovo business. Il giacinto più essere usato per realizzare prodotti di vimini. Un lavoro lungo e faticoso che viene svolto da alcune cooperative femminili."Noi rendiamo le donne indipendenti e aumentiamo il loro potere dando un lavoro retribuito, poi contribuiamo a tenere l'acqua pulita, ma il nostro lavoro non è apprezzato" spiega Caroline manager locale.Il lago Vittoria sembra più un prato in fiore, che un bacino d'acqua e per questi gli ambientalisti chiedono al governo di intervenire.