Parigi, (TMNews) - E' tornato in patria da eroe, atteso all'aeroporto di Parigi da centinaia di fotografi. Il francese Renaud Lavillenie è il nuovo primatista del salto con l'asta, capace di cancellare per un centimetro in più dopo ventuno anni il record che sembrava insuperabile di Sergei Bubka a 6 metri e 15 di altezza."E' un momento di felicità anche se non capisco bene cosa mi stia succedendo - ha detto l'atleta - è difficile credere che tutto questo sia capitato proprio a me. E invece sì, ed è grandioso". Felice del record mondiale indoor, il campione francese già pensa al futuro."Voglio salire ancora più in alto, ma il mio progetto a breve termine è di rimettermi dall'infortunio che ho subito per essere pronto per i mondiali indoor di marzo in Polonia".Lavillenie è infatti caduto male a Donetsk nel tentativo fallito di superare subito il record e salire fino a 6 metri e 21. "Il mio progetto a lungo termine è invece cercare di vincere un altro oro olimpico a Rio. E con questo record mi pare di essere sulla buona strada".(immagini Afp)