Roma, (TMNews) - L'attivista cinese Chen Guangcheng si prepara a lasciare la Cina per gli Stati Uniti: una partenza che dovrebbe avvenire "presto", secondo quanto riferiscono fonti vicine a Chen, o comunque dopo che Pechino e Washington si sono messi d'accordo su una soluzione diplomatica. Chen si trova ancora in ospedale a Pechino e ha chiesto alle autorità cinesi di aiutarlo a lasciare il Paese. "Ho detto all'ospedale di chiedere ai funzionari governativi di aiutarmi nelle procedure - ha riferito l'attivista - non posso fare altrimenti".L'avvocato di Chen ha riferito che la ferita riportata al piede durante la sua fuga dagli arresti domiciliari e il fatto di essere non vedente lo costringono a rimanere in ospedale. Inoltre, ai suoi amici non è consentito fargli visita. Il 4 maggio, il ministero degli Esteri cinese ha annunciato che Chen potrà recarsi all'estero per studiare. Dopo una settimana di trattative e di colpi di scena, gli Stati Uniti hanno quindi fatto sapere che Pechino consegnerà rapidamente all'attivista e alla sua famiglia i documenti di viaggio appropriati. Chen ha ricevuto un'offerta per una borsa di studio presso l'Università di New York. Immagini: Afp