Sanford, (TMNews) - Prima udienza davanti al giudice per George Zimmerman, che non era mai più apparso in pubblico dal 26 febbraio giorno in cui a Sanford, in Florida, uccise Trayvon Martin, ragazzo di colore di 17 anni, disarmato. L'uomo, dopo le polemiche per il mancato arresto, ora è accusato di omicidio di secondo grado.Zimmerman davanti al giudice è rimasto per la maggior parte del tempo in silenzio, rispondendo un secco "sì, signore" ad ogni domanda. A fianco lui il nuovo avvocato; sostituisce i legali precedenti che hanno deciso di abbandonare il caso per le troppe iniziative personali di Zimmerman, come la creazione di un sito web per raccogliere fondi.L'avvocato ha fatto sapere che il suo cliente si dichiarerà non colpevole; la prossima udienza si terrà il 29 maggio.