Parigi (TMNews) - Questo fabbricato a Meudon, vicino a Parigi, a prima vista sembra un normale edificio che ospita degli uffici, eppure emana una "energia positiva". "Il concetto è abbastanza semplice - spiega il costruttore Eric Maoyer - si tratta innanzitutto di un edificio che consuma il 65% in meno rispetto alla regola. In altre parole produce più energia di quanta ne consuma". Facciate, tetti, e terrazze sono coperte di celle fotovoltaiche, che producono elettricità verde: circa la metà del fabbisogno della fabbricato. L'interno è senza aria condizionata: le camere sono naturalmente ventilate con alette che si aprono dietro i pannelli di legno. Se il sole è troppo forte, le tapparelle si abbassano automaticamente. In inverno entra in funzione una caldaia vegetale alimentato da combustibile poco costoso che non emette CO2. "Qui abbiamo tre generatori con motore alimentato con olio vegetale estratto dai semi di colza", informa il gestore Alexander Mounier.Per ridurre il consumo di energia elettrica i sensori si attivano per spegnere le lampade a bassa potenza. Infine l'intera struttura è gestita in tempo reale da un software che calcola le impostazioni migliori per limitare il consumo di energia. Al resto ci pensano i dipendenti eco-responsabili che prima di lasciare l'ufficio spengono i loro computer. (Immagini Afp)