Barcellona (TMNews) - Per la prima volta nella storia dei campionati del mondo di calcio, la Nike sarà la fornitrice ufficiale di più squadre della Adidas. E con il lancio delle nuove scarpe Magista cercherà di assestare un duro colpo alla concorrente, nella lotta per la conquista di quote del multimiliardario mercato dell'equipaggiamento per il football, finora dominato dall'Adidas.Secondo la Nike, i nuovi scarpini, di cui il centrocampista spagnolo Iniesta è stato il testimonial alla presentazione di Barcellona, cambieranno per sempre il gioco del calcio. Ecco come le presenta l'amministratore delegato di Nike, Mark Parker:"Il calcio - dice - sta entrando in una nuova era, nella quale il potenziale umano e l'innovazione tecnica si stanno evolvendo come mai prima. Abbiamo creato una scarpa - ha detto - che è lo stato dell'arte per forma, sensibilità e aderenza. Quest'estate in Brasile ci sarà il test definitivo: non vedo l'ora di vederle in campo, perché quando i più forti calciatori del mondo giocheranno con queste scarpe il gioco del calcio non sarà più lo stesso".L'azienda spera che lo scarpino, che sembra un calzino con i tacchetti attaccati alla suola, sia il grande colpo di questa Coppa del mondo. Ecco che cosa pensa dei "Magista" il regista della squadra spagnola Andres Iniesta, che ha contribuito alla progettazione della scarpa."Sono totalmente diverse da tutte quelle che ho usato finora - spiega - Sono felice di come è andato tutto il processo di lavorazione, delle sensazioni che danno. Mi piacciono".Ma i rivali dell'Adidas non stanno a guardare. A incrociare le scarpette sui campi brasiliani, ci saranno le Primeknits, indossate dal pallone d'oro Cristiano Ronaldo, del Real Madrid, e dal cannoniere uruguaiano Luis Suarez.(Immagini Afp)