Bogotà, (TMNews) - La Colombia come la Spagna si tinge di rosso per la tomatina. Una battaglia all'ultimo pomodoro tra goliardia e impegno sociale. Nata a Bu ol, vicino a Valencia, nel 1944 durante una rissa tra giovani in cui si sono utilizzati dei pomodori come armi, la tomatina ormai attira migliaia di persone. E così il sindaco di Sutamarch n, che si trova a 125 chilometri a sud di Bogotà, ha pensato di replicare il modello e ha organizzato la tomatina in salsa colombiana. L'Alcalde vuole così celebrare il duro lavoro dei contadini della cittadina, uno dei maggiori centri di produzione di pomodoro della Colombia.Per questo ha messo a disposizione dei quasi 20mila "combattenti" quindici tonnellate di pomodori maturi e ha dato il via alla sfrenata battaglia. Nessuno spreco sia chiaro, infatti i pomodori usati in Spagna come in Colombia sono di quelli rovinati o troppo maturi che non sono vendibili sul mercato. Ma perfetti per essere lanciati e spiaccicati.(immagini AFP)