Restelica, Kosovo (TMNews) - Uno tsunami di neve alto 10 metri e lungo 500 non ha lasciato scampo ad una famiglia kosovara del vilaggio di Restelica, nel sudovest del Paese. La valanga ha travolto la loro casa, cogliendoli nel sonno. E' stata una strage: 10 vittime, tutti parenti fra loro e un'unica superstite, una bambina di 5 anni ferita ma non in pericolo di vita. Il Kosovo, così come molte altre regioni europee, sta vivendo da due settimane un'ondata eccezionale di gelo che ha già provocato 55 vittime. Le strade sono impraticabili e migliaia di persone sono bloccate in paesi isolati.