Napoli, (TMNews) - Ha tagliato il suo traguardo con l'ultima fermata a Napoli dopo oltre 29.000 km percorsi in bicicletta, 18 Paesi visitati in quattro 4 continenti e ben 29 forature. E' l'avventura su due ruote di Juliana Buhring. Partita da Napoli il 23 luglio per il Bike World Tour, ha tenuto fede alla promessa di essere "a casa" per Natale, ed eccola di ritorno il 22 dicembre, con tutti i suoi sostenitori ad attenderla in Piazza Plebiscito."Ho avuto tanti problemi sulla strada, è stato molto difficile, ma alla fine puoi dire che è una esperienza bellissima". L'impresa senza sponsor è stata organizzata per raccogliere fondi per la sua fondazione che difende i diritti dei minori e in particolare per dar voce a migliaia di bambini e ragazzi, intrappolati in sette religiose. Ma in lei c'è anche tanta voglia di sfida."Il motivo dell'impresa è dimostrare chiunque può fare qualcosa di importante, si può fare qualcosa che è più grande di noi".Juliana Buhring è passata attraverso tante difficoltà in sella a Pegasus: tra cui il freddo, il vento, le cadute ma anche attraverso centinaia di incontri con le persone che la hanno aiutata. Ora la sua impresa da record verrà iscritta nel Guinness dei primati.