Gaza City, (TMNews) - I raid israeliani sono arrivati nel centro di Gaza City e hanno colpito il palazzo della stampa, in cui ci sono le sedi di diverse testate internazionali oltre che il canale tv Al- Aqsa, vicino ad Hamas. Nell'attacco sono rimasti feriti diversi giornalisti.Nei primi 5 giorni di raid aerei quasi senza sosta sono stati uccisi oltre 50 palestinesi, vittime dell'ultimo attacco in ordine di tempo anche dei bambini.Questo è il quartiere di Sarya a Gaza, dopo una notte di esplosioni e paura i danni sono evidenti. Fra gli edifici colpiti c'è anche una scuola."Tutta la notte abbiamo avuto paura di essere bombardati - racconta un residente - Quando abbiamo cominciato a pensare di essercela cavata sono arrivati 5 missili e hanno distrutto tutta la zona, le strade, le finestre e le porte. Non è rimasto più niente".In un altro raid gli F16 di Israele hanno colpito la sede del comando delle Brigate di Al Aqsa, considerate il braccio armato di Hamas.Intanto sul confine continuano i movimenti di truppe di Tel Aviv, pronte a sferrare un attacco via terra nel caso arrivasse il via libera dal governo. Un'opzione che avrebbe conseguenze disastrose per la popolazione e che la diplomazia internazionale sta tentando di evitare.(Immagini Afp)